spacer
spacer

Voglia di Cucina
divertiamoci tra i fornelli

spacer
header
Home
Ricette
Suggerimenti
Salute in cucina
A proposito di...
Cerca...
Links
Segnalato da...
Scambio Link
e-shop
Notizie dal web

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza
Creative Commons
Ricette e Cucina dal Mondo

xberebene.it

ricette online

ricette leggere

poemas de puros

Ricette dello Chef

Ricette in cucina

Italians Do Eat Better

Dillo Cucinando

Ricetta biscotti

Ricetta Cioccolato

Creazione siti internet

Blog ricette

Cucina Russa

 
Home arrow A proposito di... arrow Non meno di 3: ogni porzione di frutta e verdura in più riduce rischio-cuore del 4%

Condividi questa pagina con i tuoi amici:

seguici su facebook e twitter

 

Non meno di 3: ogni porzione di frutta e verdura in più riduce rischio-cuore del 4%
Valutazione Utente: / 0
PeggioreMigliore 

Il cuore e le arterie mangiano vegetale. Frutta e verdura, insieme, sono la squadra per proteggere dal rischio di morte per cardiopatia ischemica - la più comune tra le patologie cardiache e una delle principali cause di morte in Europa:

... è quanto sostengono i ricercatori inglesi dell'Univesità di Oxford in uno studio pubblicato su European Heart Journal da cui emerge che chi mangia 8 porzioni di frutta e verdura al giorno vede ridursi il rischio di morte per cardiopatia ischemica del 22% rispetto a chi ne consuma meno di tre. Per una porzione, spiegano i ricercatori, si intendono circa 80 grammi, pari a una mela di medie dimensioni, o a una carota o a una banana piccole.
Lo studio si è basato sull'incrocio dei dati raccolti dallo Studio europeo prospettico su cancro e nutrizione (EPIC) che ha coinvolto 300 mila persone tra i 40 e gli 85 anni di 8 Paesi europei monitorati per 8 anni e che ha contato, in tutto, 1636 morti per cardiopatia ischemica. "Abbiamo rilevato un rischio ridotto del 4% di morte per questa patologia cardiaca per ogni porzione supplementare di frutta e verdura consumata al giorno oltre alle prime due porzioni, considerate come consumo minimo - spiega Francesca Crowe del Cancer Epidemiology Unit dell'Università di Oxford, primo autore dello studio -. In altre parole, il rischio di cardiopatia ischemica fatale per chi mangia cinque porzioni di vegetali al giorno è del 4% inferiore rispetto a chi consuma quattro porzioni al giorno e così via, fino a otto o più porzioni".
Non solo frutta e verdura. Per avere un cuore sano, concludono i ricercatori, è fondamentale anche mantenere uno stile di vita sano ed equilibrato che comprenda esercizio fisico, niente fumo e poco alcol.

di Miriam Cesta

[Fonte: IlSole24ore.com - Salute24 - 02/08/2011]

 





spacer
Ricette in primo piano


© 2005-2019 Voglia di Cucina
VogliaDiCucina.com è parte del network Voglia di Notizie
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
spacer