spacer
spacer

Voglia di Cucina
divertiamoci tra i fornelli

spacer
header
Home
Ricette
Suggerimenti
Salute in cucina
A proposito di...
Cerca...
Links
Segnalato da...
Scambio Link
e-shop
Notizie dal web

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza
Creative Commons
Ricette e Cucina dal Mondo

xberebene.it

ricette online

ricette leggere

poemas de puros

Ricette dello Chef

Ricette in cucina

Italians Do Eat Better

Dillo Cucinando

Ricetta biscotti

Ricetta Cioccolato

Creazione siti internet

Blog ricette

Cucina Russa

 
Home arrow Ricette arrow piatti unici arrow Pasticcio di rigatoni in crosta

Condividi questa pagina con i tuoi amici:

seguici su facebook e twitter

 

Pasticcio di rigatoni in crosta
Valutazione Utente: / 1
PeggioreMigliore 

Piatto unico succulento, adatto ad una giornata di festa in cui può essere lecito accostarsi ad una pietanza particolarmente ricca....

Dal momento che il ragù deve cuocere per circa due ore, sarebbe preferibile prepararlo il giorno prima ed utilizzarlo poi freddo per condire la pasta.

Se dovesse rimanere un po' di pasta brisée, conservarla in frigorifero avvolta nella pellicola ed utilizzarla successivamente (ad esempio per una quiche).


Fai un click sull'anteprima per vedere l'immagine ingrandita

fai un click per ingrandire      fai un click per ingrandire


Ingredienti per 8 persone

  • 700 g di rigatoni
  • 350 g di salsiccia
  • 1 melanzana piccola
  • 1 peperone rosso
  • 1 zucchina piccola
  • 1 cipollina fresca
  • 1 spicchio di aglio
  • 20 ml di vino bianco
  • 1,5 l di passata di pomodoro
  • 40 g di olio extravergine di oliva
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • latte scremato q.b.
  • sale e pepe q.b.

Per la pasta brisée:

  • 400 g di semola rimacinata
  • 200 g di burro
  • 200 ml di acqua minerale fredda
  • sale

Lavare bene le verdure, tagliarle a pezzetti e metterle in una padella con due cucchiai di olio e la cipollina tagliata ad anellini sottili. 

Fare saltare le verdure per alcuni minuti sino a quando non saranno leggermente dorate, salare e pepare, poi riporle in una ciotola e tenerle da parte.

In una capiente pentola mettere 2 cucchiai di olio, l'aglio sbucciato e schiacciato e la salsiccia sbriciolata; lasciare cuocere per 10 minuti circa, poi sfumare con il vino bianco; salare e pepare leggermente.

Quando la salsiccia sarà dorata aggiungere la passata di pomodoro e le verdure tenute da parte; rimescolare bene, aggiustare di sale e pepe e lasciare cuocere per un paio di ore mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo preparare la pasta brisée.

Lasciare ammorbidire il burro a temperatura ambiente, tagliarlo a pezzettini ed aggiungerlo alla farina setacciata; impastare con la punta delle dita sbriciolando gli ingredienti, quindi, unire l'acqua fredda a piccole dosi.

Continuare a lavorare per qualche minuto sino ad ottenere un composto morbido che andrà riposto in frigorifero per 30 minuti circa avvolto nella pellicola.

Riprendere il panetto di pasta brisée, ricavare con l'aiuto del matterello due rettangoli (o dischi) di cui uno più grande che andrà adagiato su una pirofila rivestita con carta forno e che dovrà un po' debordare.

Mettere un po' di ragù freddo in una capiente terrina e, nel frattempo, lessare i rigatoni per 3-4 minuti in acqua bollente e salata, poi scolarli e versarli nella terrina con il ragù; rimescolare bene ed aggiungere altro ragù poco alla volta sino a quando i rigatoni saranno ben conditi.

Trasferire metà dei rigatoni nella pirofila, spolverizzare con parmigiano grattugiato, qualche cucchiaiata di ragù, l'altra metà della pasta, altro parmigiano e qualche altra cucchiaiata di ragù.

Coprire con l'altro rettangolo (o disco) di pasta brisée, ripiegare la parte di pasta debordante per chiudere il pasticcio.

Spennellare con poco latte i bordi e, se gradito, ricavare dai ritagli di pasta con l'aiuto di una formina per biscotti qualche decoro da apporre sulla superficie.

Prima di infornare la pirofila ricordarsi di praticare un foro nella parte superiore della pasta per favorire la fuoriuscita dei gas che si sviluppano durante la cottura, altrimenti la pressione interna potrebbe rompere la crosta.

Passare in forno caldo (200°) per 35 - 40 minuti circa o sino a doratura.

Dopo avere estratto la pirofila dal forno ricoprirla con un foglio di carta alluminio e lasciare rassodare per dieci minuti circa prima di servire.





spacer
Ricette in primo piano


© 2005-2020 Voglia di Cucina
VogliaDiCucina.com è parte del network Voglia di Notizie
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
spacer