spacer
spacer

Voglia di Cucina
divertiamoci tra i fornelli

spacer
header
Home
Ricette
Suggerimenti
Salute in cucina
A proposito di...
Cerca...
Links
Segnalato da...
Scambio Link
e-shop
Notizie dal web

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza
Creative Commons
Ricette e Cucina dal Mondo

xberebene.it

ricette online

ricette leggere

poemas de puros

Ricette dello Chef

Ricette in cucina

Italians Do Eat Better

Dillo Cucinando

Ricetta biscotti

Ricetta Cioccolato

Creazione siti internet

Blog ricette

Cucina Russa

 
Home arrow A proposito di... arrow Ecco la prova che l'olio d'oliva protegge il cuore

Condividi questa pagina con i tuoi amici:

seguici su facebook e twitter

 

Ecco la prova che l'olio d'oliva protegge il cuore
Valutazione Utente: / 0
PeggioreMigliore 

Un antiossidante contenuto nell'olio protegge i globuli rossi.

In uno studio, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista "Molecular Nutrition & Food Research", i ricercatori della Facoltà di Scienze della Università di Oporto in Portogallo, hanno scoperto il componente che protegge il sistema cardiovascolare da infarto e ictus.
Questo componente è considerato il principale antiossidante presente nell'olio d'oliva e, in particolar modo, nell'olio extravergine. È il cosiddetto EDA-DHPEA che protegge le cellule dai danni più di ogni altro elemento presente nell'olio d'oliva. I globuli rossi sono i più soggetti agli attacchi degli agenti ossidanti come radicali liberi e colesterolo.
In questo novo studio, i ricercatori hanno confrontato gli effetti di quattro polifenoli su cellule sottoposte a stress ossidativo per mezzo di un composto chimico che genera radicali liberi. Il DHPEA-EDA è risultato il più efficace tra gli antiossidanti e ha protetto i globuli rossi, anche a bassi livelli di concentrazione.
Con questa ricerca, gli scienziati forniscono per la prima volta la prova che questo componente è la principale fonte di benefici per la salute connessi con l'olio d'oliva, il quale pare contenga livelli più elevati di EDA-DHPEA rispetto ad altri oli. Nell'olio extravergine, poi questo antiossidante è stato trovato in concentrazioni assai cospicue.
"Questi risultati forniscono finalmente la base scientifica dei benefici per la salute che sono stati osservati nelle persone che includono l'olio d'oliva nella loro dieta" ha dichiarato il dottor Fatima Paiva-Martins coordinatore dello studio.
Considerate le virtù intrinseche dell'olio extravergine d'oliva che, tuttavia, si degradano facilmente se esposto alla luce e al calore, è bene assicurarsi della qualità di produzione e conservazione dell'olio stesso per evitare di perdere gli effetti benefici che promette di apportare.

(Luigi Mondo e Stefania Del Principe)

[Fonte: LASTAMPA:it|Benessere - 3/4/2009]





spacer
Ricette in primo piano


© 2005-2020 Voglia di Cucina
VogliaDiCucina.com è parte del network Voglia di Notizie
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
spacer