spacer
spacer

Voglia di Cucina
divertiamoci tra i fornelli

spacer
header
Home
Ricette
Suggerimenti
Salute in cucina
A proposito di...
Cerca...
Links
Segnalato da...
Scambio Link
e-shop
Notizie dal web

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza
Creative Commons
Ricette e Cucina dal Mondo

xberebene.it

ricette online

ricette leggere

poemas de puros

Ricette dello Chef

Ricette in cucina

Italians Do Eat Better

Dillo Cucinando

Ricetta biscotti

Ricetta Cioccolato

Creazione siti internet

Blog ricette

Cucina Russa

 
Home arrow A proposito di... arrow Carenza di vitamina D e rischio per il cuore dei bambini

Condividi questa pagina con i tuoi amici:

seguici su facebook e twitter

 

Carenza di vitamina D e rischio per il cuore dei bambini
Valutazione Utente: / 0
PeggioreMigliore 

I giovani presentano carenze vitaminiche che possono provocare disturbi cardiovascolari

Sarà colpa dei fastfood, o forse dell'abitudine di mangiare alimenti trasformati, grassi e poco nutrienti… fattostà che i giovani presentano preoccupanti carenze vitaminiche nell'organismo.

L'allarme giunge dagli Usa dove un team di ricercatori ha riscontrato che gli insufficienti apporti di vitamine, e in particolare di vitamina D, attraverso l'alimentazione è associato a un aumento dei fattori di rischio per problemi cardiovascolari, come infarto e ictus.
La doppia ricerca è stata condotta analizzando i dati registrati dal National Health and Nutrition Examination Survey condotto negli Stati Uniti tra il 2001 e il 2004. Il programma sanitario avviato proprio a causa della mancata informazione riguardo i pericoli derivanti dalla carenza di vitamina D nel rischio di malattie cardiovascolari.
Questo doppio studio è il primo del genere a mettere l'evidenza sul rischio da parte di bambini e ragazzi riguardo alle carenze vitaminiche, mentre fino a oggi ci si era concentrati unicamente sui possibili problemi a cui sarebbero andati incontro gli adulti, sottolinea il dr. Jared P. Reis.
Allo stesso modo, si è sempre solo sottolineato come la carenza di vitamina D avesse un ruolo nel rachitismo, mentre noi abbiamo voluto esplorare altri campi d'influenza, precisa il dr. Michal L. Melamed.

Per arrivare alle loro conclusioni, i ricercatori hanno esaminato l'incidenza dei livelli di vitamina D nel sangue di un consistente numero di bambini e giovani di età compresa tra 1 e 21 anni.
Dai dati raccolti è emerso che il 9% (circa 7,6 milioni di giovani) dei ragazzi presenta delle carenze di vitamina D nella misura del 15 nanogrammi per millilitro di sangue, mentre ben il 61% (circa 50,8 milioni di giovani) presentano insufficienti livelli di vitamina D nell'ordine compreso tra i 15 e i 29 nanogrammi per millilitro.
In particolare, i bambini con scarsi livelli di vitamina D sono stati trovati con una maggiore predisposizione all'ipertensione, alti livelli di zuccheri nel sangue e bassi livelli di colesterolo HDL (quello "buono").
I dati sono stato così sconcertanti, dichiarano i ricercatori, che non hanno voluto pubblicare i risultati fino a quando, dopo oltre sei mesi, non hanno avuto conferma che i numeri fossero reali. E, anche se non è certo che una carenza di vitamina D nell'infanzia sia collegata a problemi cardiovascolari da adulti, fatto è che se si ha la pressione alta già a vent'anni, quando se ne avrà sessanta la cosa potrebbe essere preoccupante, suggeriscono gli scienziati.
Questi dati dovranno essere confermati da ulteriori studi, concludono i ricercatori, tuttavia è indubbio che adeguati apporti vitaminici possano prevenire malattie e disturbi.
Lo studio è stato pubblicato sulla rivista "Pediatrics".

(lm&sdp)

[Fonte: LaStampa.it|Benessere - 04/08/2009]





spacer
Ricette in primo piano


© 2005-2020 Voglia di Cucina
VogliaDiCucina.com è parte del network Voglia di Notizie
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
spacer