spacer
spacer

Voglia di Cucina
divertiamoci tra i fornelli

spacer
header
Home
Ricette
Suggerimenti
Salute in cucina
A proposito di...
Cerca...
Links
Segnalato da...
Scambio Link
e-shop
Notizie dal web

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza
Creative Commons
Ricette e Cucina dal Mondo

xberebene.it

ricette online

ricette leggere

poemas de puros

Ricette dello Chef

Ricette in cucina

Italians Do Eat Better

Dillo Cucinando

Ricetta biscotti

Ricetta Cioccolato

Creazione siti internet

Blog ricette

Cucina Russa

 
Home arrow Salute in cucina arrow Curry per il benessere del fegato

Condividi questa pagina con i tuoi amici:

seguici su facebook e twitter

 

Curry per il benessere del fegato
Valutazione Utente: / 0
PeggioreMigliore 

La curcumina può rallentare i danni al fegato causati dalla patologia del fegato grasso. Lo studio

I riflettori sono di nuovo puntati sulla curcumina, un componente della curcuma, la nota spezia che fa parte dell’ancora più noto Curry – una miscela di spezie molto utilizzata in Oriente.

Questa volta, gli scienziati americani dell’Università di Saint Louis nel Missouri affermano che proprio la curcumina può rallentare i danni causati dalla malattia cosiddetta “del fegato grasso” o steatoepatite non alcolica.
Dai risultati dello studio, pubblicato sulla rivista Endocrinology, si legge che la curcumina sopprime gli effetti dell’ormone leptina sulle cellule stellate epatiche e ostacola la formazione di fibrosi.

La steatoepatite non alcolica è una frequente forma di degenerazione associata, in genere, all’obesità. Questa patologia può provocare danni al fegato come fibrosi e, nei casi più seri anche cirrosi epatica, cancro al fegato che possono portare alla morte della persona colpita.
La leptina, l’ormone costituito da proteine, svolge un ruolo chiave nella malattia da fegato grasso, spiegano i ricercatori. Alti livelli di questo ormone possono attivare le cellule stellate nel fegato che fanno aumentare la produzione di collagene con conseguente comparsa della fibrosi.

«Il mio laboratorio studia i meccanismi molecolari della fibrosi epatica. Mentre la ricerca su un modello animale e studi clinici sugli umani sono necessari, il nostro studio suggerisce che la curcumina potrebbe essere una terapia efficace per trattare e prevenire la fibrosi epatica, che è associata con steatoepatite non-alcolica», scrive il dottor Anping Chen.

(lm&sdp)

[Fonte: LaStampa.it!Benessere - 03/11/2010]

 





spacer
Ricette in primo piano


© 2005-2022 Voglia di Cucina
VogliaDiCucina.com è parte del network Voglia di Notizie
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
spacer