spacer
spacer

Voglia di Cucina
divertiamoci tra i fornelli

spacer
header
Home
Ricette
Suggerimenti
Salute in cucina
A proposito di...
Cerca...
Links
Segnalato da...
Scambio Link
e-shop
Notizie dal web

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza
Creative Commons
Ricette e Cucina dal Mondo

xberebene.it

ricette online

ricette leggere

poemas de puros

Ricette dello Chef

Ricette in cucina

Italians Do Eat Better

Dillo Cucinando

Ricetta biscotti

Ricetta Cioccolato

Creazione siti internet

Blog ricette

Cucina Russa

 
Home arrow Ricette arrow primi piatti arrow Pappardelle ai funghi porcini (o champignon)

Condividi questa pagina con i tuoi amici:

seguici su facebook e twitter

 

Pappardelle ai funghi porcini (o champignon)
Valutazione Utente: / 32
PeggioreMigliore 

Non sono obbligatorie le pappardelle, ma solo più coreografiche.  Io preferisco quelle preparate con acqua e farina; va bene, comunque, anche la pasta corta.
La preparazione classica viene spesso eseguita con la panna, ingrediente che non mi piace utilizzare non solo perché è grasso, ma anche perché, a mio parere, normalmente non esalta la bontà degli ingredienti e dei funghi in particolare, specie se porcini.

Questa preparazione è stata eseguita con la pasta fresca fatta in casa... da me. 


Fai un click sull'anteprima per vedere l'immagine ingrandita

fai un click per ingrandire     


 

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di pappardelle
  • 200 g di porcini freschi (o 40 g di porcini secchi)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale, pepe, 1 ciuffo abbondante di prezzemolo

Se utilizzate i porcini secchi lasciateli in ammollo per 1 ora circa e, se siete sicuri della loro provenienza, potete utilizzare l'acqua opportunamente filtrata per la preparazione del piatto.

Se utilizzate i funghi freschi (anche champignon) preparateli così:
Puliti e tagliati a tocchetti, metteteli in un capiente tegame con due spicchi d’aglio.

Lasciateli cuocere a fiamma vivace aggiungendo man mano, se necessita, qualche cucchiaio d’acqua e lascia cuocere fin quando il liquido di cottura verrà assorbito.

A questo punto aggiungete un pizzico di sale, pepe macinato al momento ed a fuoco spento, due cucchiai d’olio.

Cuocete la pasta in acqua bollente e salata per un paio di minuti e, senza scolarla del tutto passarla nel tegame.

Lasciarla mantecare con i funghi per 3 o 4 minuti utilizzando, se occorre, la sua acqua di cottura.

Aggiungere alla fine 2 cucchiai di olio,  poco pepe ed il prezzemolo tritato.


I funghi, porcini o champignon, così preparati sono un’ottima base per il risotto, ma anche  un ottimo contorno per accompagnare dei secondi piatti a base di carne e pesce.

 
Vuoi saperne di più sui funghi? Fai un click qui!




spacer
Ricette in primo piano


© 2005-2019 Voglia di Cucina
VogliaDiCucina.com è parte del network Voglia di Notizie
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
spacer